Norme di viaggio

L’azienda si impegna al rispetto dei diritti del Cliente di seguito richiamati:

  • sicurezza e tranquillità del viaggio;
  • continuità e certezza del servizio, assicurata anche con l’integrazione tra diversi mezzi di trasporto;
  • facile reperibilità degli orari integrati, quando possibile, con i mezzi di trasporto diversi ma necessari al completamento del viaggio;
  • facile accesso alle informazioni sulle modalità di viaggio e le tariffe, sia sui mezzi che presso le fermate;
  • accesso alle informazioni aggiornate via internet tramite il nostro sito www.autolineetroiani.it
  • proseguimento del viaggio (anche con mezzi alternativi, quando possibile) in caso di anormalità o di incidente;
  • rispetto degli orari di partenza e di arrivo in tutte le fermate programmate del percorso;
  • igiene e pulizia dei mezzi di trasporto;
  • riconoscibilità del nostro personale;
  • rispetto delle disposizioni sul "divieto di fumo" sui mezzi, nei locali e negli spazi aperti al pubblico.

 

Nel rispetto delle esigenze della qualità e della sicurezza del servizio, nonchè degli impegni presi dall’AUTOLINEE TROIANI Srl nei confronti della Clientela, di seguito sono richiamati i doveri del viaggiatore: 

  • non salire sui mezzi senza biglietto e/o abbonamento;
  • non occupare più di un posto a sedere;
  • non danneggiare le pareti od insudiciare accessori e suppellettili;
  • rispettare il DIVIETO DI FUMARE;
  • non tenere comportamenti che possano arrecare disturbo alle persone;
  • rispettare il divieto di salire sui mezzi in stato di ebrezza o in condizioni psicofisiche tali da creare impedimento allo svolgimento del servizio;
  • non sporgersi dai finestrini;
  • non disturbare il conducente o gli altri passeggeri;
  • non trasportare oggetti classificabili nocivi o pericoli, senza rispettare le limitazioni stabilite dal vettore;
  • non usare segnali di allarme o dispositivi di emergenza se non in caso di pericolo grave ed incombente;
  • attenersi diligentemente a tutte le prescrizioni ed alle formalità previste per i controlli di sicurezza;
  • rispettare le istruzioni e le disposizioni dei soggetti erogatori dei servizi, nonché quelle ricevute dal nostro personale;
  • utilizzare le infrastrutture di trasporto seguendo puntualmente le regole prefissate e non compromettere in alcun modo la sicurezza del viaggio e degli altri utenti.

 

CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO DEL SERVIZIO URBANO

  • Norme Generali

I signori clienti hanno l’obbligo di attenersi alle norme che regolano il trasporto pubblico, nonché alle avvertenze, inviti e disposizioni della società e del suo personale.

I viaggiatori devono essere in possesso di un titolo di viaggio valido, sono tenuti a conservarlo per l’intero percorso e mostrarlo su richiesta del personale incaricato.

I titoli di viaggio devono essere convalidati immediatamente all’inizio della corsa. In caso di mancato o errato funzionamento della macchinetta per la convalida, il viaggiatore dovrà darne comunicazione al conducente e scrivere a penna, sul titolo: giorno, mese, anno e ora di utilizzo.

Nel caso in cui l’utente debba acquistare  il biglietto a bordo, è tenuto a richiederlo al momento della salita sul bus rivolgendosi direttamente all’autista.

I possessori di abbonamento su “Bus Card” nel momento in cui entrano nel bus devono passare la carta  sull’apposito macchinario presente a fianco del conducente, mentre i possessori di abbonamento in forma cartacea o Metrebus sono tenuti a mostrare al conducente il titolo al momento dell’entrata sul mezzo.

  • Animali

Sono ammessi al trasporto gratuito:

-         Cani guida per non vedenti.

Sono ammessi a tariffa ordinaria:

-         Cani di piccola e media dimensione.

Non sono ammessi più di due cani per vettura. Devono essere muniti di guinzaglio e museruola a paniere.

L’accesso è consentito dalla parte posteriore degli autobus

-         Gatti e uccelli.

È permesso il trasporto in gabbie o ceste, di dimensioni non superiori a cm 25x45x80.

Gli accompagnatori degli animali sono tenuti al risarcimento di eventuali danni provocati a vetture, cose o altri passeggeri.

  • Bagagli

Il biglietto è obbligatorio per il bagaglio che supera le dimensioni di cm 25x30x50.

Non possono essere trasportati bagagli che superano le dimensioni di cm 25x45x80.

Non pagano il trasporto i passeggini per bambini, purché ripiegati e gli strumenti musicali non eccedenti cm. 150x50x20.

N.B.

Il trasporto degli animali e dei bagagli potrà essere limitato o rifiutato per esigenze legate al servizio, a giudizio del personale della società.

MULTE

Chiunque venga trovato dal personale di controllo senza titolo di viaggio (per sé, per gli animali o per il bagaglio) o con titolo irregolare, oltre al pagamento del prezzo del biglietto (art. 42 L.R. n°16 del 16/06/2003) e delle spese di notifica, incorrerà nella sanzione amministrativa da € 50,00 a € 100,00 ovvero nella sanzione ridotta a € 35,00 in caso di pagamento contestuale, oltre al prezzo del biglietto.

  • Divieti e prescrizioni

È vietato:

• fumare (legge n. 3 del 15/01/2003 e a.m.i.) • sporgersi dai finestrini • danneggiare, deteriorare o sporcare le vetture • gettare oggetti dai finestrini (art. 27 del D.P.R. n. 753/80) • salire o scendere da porte diverse da quelle stabilite (art. 30 del Reg. di P.U.) • distribuire in vettura materiale pubblicitario non autorizzato o esercitare qualsiasi tipo di commercio (art. 30 del Reg. di P.U.) • portare in vettura armi e oggetti che per forma o volume risultino pericolosi o molesti (art. 30 del Reg. di P.U.) • salire in vettura in stato di ubriachezza , sudici o vestiti in maniera indecente (art. 30 del Reg. di P.U.) • disturbare il conducente o i passeggeri (art. 30 del Reg. di P.U.) • i passeggeri devono sorreggersi ai sostegni (art. 30 del Reg. di P.U.)

  • Sanzioni

• Trasgressione all’art. 27 D.P.R. n. 753/80 da € 5,00 a € 258,00 o con l’arresto fino a due mesi • Trasgressione alla legge n.3 del 16/01/2003 da  € 25,00 a € 250,00 • Trasgressione all’art.30 del Reg. di P.U. da € 100,00* a € 300,00  

*misura ridotta ex art. 16 L. 689/91-pagamento entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notifica.

  • Avvertenze

La società non è responsabile delle conseguenze derivanti dall’inosservanza dei divieti e delle prescrizioni.

Le infrazioni alle condizioni di trasporto sono accertate e contestate dal personale della società.

Informazioni aggiuntive